Parco Nazionale Gran Paradiso: un paradiso di emozioni e suggestioni

Il Gran Paradiso è uno dei più noti parchi nazionali ed anche il più antico d'Italia. È considerato fra i principali d'Europa non solo perché tra le sue montagne vi trovano rifugio lo stambecco e altre specie faunistiche, ma anche per la grandiosità dell'ambiente, il cui fulcro è idealmente rappresentato dal Gran Paradiso con i suoi 4061metri d'altezza. Il parco è famoso per la bellezza delle sue cime, i ghiacciai imponenti, valli solcate da innumerevoli torrenti e piccoli ruscelli, ma soprattutto per la facilità con cui si avvistano animali come camosci, stambecchi e marmotte; per non parlare poi di aquile e del resto della variegata fauna che qui vive tranquilla. Ogni giorno per un'escursione diversa, ai piedi di ghiacciai e cime, percorrendo le "strade reali", le mulattiere che fece costruire Vittorio Emanuele II nel 1800 per collegare le "case reali di caccia", ammirando laghetti alpini con i prati in fiore che
li circondano.

1 GIORNO
Arrivo dei partecipanti a Ceresole Reale, incontro con la guida e sistemazione in albergo. Presentazione del viaggio e introduzione al Parco. Cena e pernottamento in hotel a Ceresole Reale.
2 GIORNO
Dopo colazione partenza per una rilassante escursione attraverso i Piani del Nivolet con salita verso Pian Borgno, popolato da stambecchi e camosci, tra cascate e laghetti creati dallo scioglimento dei ghiacciai. Pranzo al sacco. Visita al Glaciomuseo e cena tipica al ristorante La Baracca (2.205 m) nel cuore del Parco. Pernottamento in hotel a Ceresole Reale.
3 GIORNO
Dopo colazione trasferimento a Locana per una escursione ad anello nello spettacolare Vallone di Piantonetto, un angolo di parco fra i più selvaggi ed emozionanti. Al termine dell'escursione ci aspetta una degustazione di miele prodotto nel parco presso l'Apicultore Pezzetti Marco a Locana. Pranzo al sacco. Cena e pernottamento in hotel a Ceresole Reale.
4 GIORNO
Una riposante escursione al cospetto dei giganti del massiccio del Gran Paradiso, attraverso un particolare paesaggio "carsico" costellato di laghetti e stelle alpine. Pranzo al sacco. Al rientro visita al laboratorio dello scultore del legno Marco Rolando a Ceresole Reale. Giro Pizza al Rifugio le Fonti Minerali e pernottamento in hotel a Ceresole Reale.
5 GIORNO
Trasferimento a Noasca e partenza per l'escursione verso il Vallone del Roc; percorreremo un tratto di gran suggestione che attraversa i villaggi d'alta quota ormai abbandonati, dove è possibile vedere preziose testimonianze del passato, come l'antica scuola della borgata Maison che ancora conserva all'interno i banchi e la lavagna. Pranzo al sacco. Cena e pernottamento in hotel a Ceresole Reale.
6 GIORNO
Giornata dedicata alla scoperta della storia dell'Alto Canavese e dei sapori della tradizione. Al mattino visita al castello di Rivara, al ricetto e alle piante secolari custodite nello splendido parco di Villa Ogliani. pranzo presso il ristorante tipico La Tradizione di Forno Canavese. Al pomeriggio visita al Museo del territorio di Pont Canavese, situato nella medioevale Torre Ferranda, e al centro storico, concludendo il percorso con una degustazione di cioccolata della pasticceria Perotti di Pont. Cena e pernottamento in hotel a Ceresole Reale.
7 GIORNO
Sicuramente la più emozionante escursione della settimana, che ci porta sulla splendida balconata che si affaccia sulla Val di Rhemes. Lo spettacolo mozzafiato dei ghiacciai, delle più alte vette delle Alpi faranno presto dimenticare la fatica della salita. Pranzo al sacco. Cena e pernottamento in hotel a Ceresole Reale.
8 GIORNO
Dopo colazione, partenza per i luoghi di provenienza.

LA QUOTA COMPRENDE
7/4 pernottamenti in camera doppia con trattamento di mezza pensione a Ceresole Reale, con 1 cena presso La Baracca a Ceresole Reale, 1 cena in pizzeria presso Le Fonti Minerali, 1 pranzo tipico al ristorante la Tradizione, la degustazione di miele, la degustazione di cioccolata, la visita al laboratorio dello scultore, Guida Escursionistica Ambientale per tutta la durata del soggiorno, Guida Turistica quando necessaria.
La quota non comprende: trasporti (disponibili su richiesta), extra personali, bevande ai pasti, biglietti di ingresso laddove richiesti e tutto quanto non indicato ne "La quota comprende".
PDF STAMPABILE


GALLERIA IMMAGINI